[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Pubblicazioni

  • (10/17/14) – Studenti disabili, l’ultimo appello di Musmeci alla Regione: «senza soldi il servizio chiude».

    «Il consiglio regionale preveda ora il modo di garantire risorse certe, stabili e adeguate a tutto il sistema regionale dell’assistenza agli studenti disabili, altrimenti non ci sarà nessuna altra possibilità se non l’interruzione del servizio a partire dal prossimo gennaio». A suonare l’ultima campanella è l’assessore provinciale dell’Istruzione, Rosario Musmeci.

  • (10/13/14) – Regione, tagli anche al patto di stabilità. Alessandra Giudici si sfoga: «disegno chiaro».

    «La classe politica regionale ha deciso di abolire le Province, ma per non ammettere la propria incapacità a elaborare una seria riforma dell’architettura istituzionale isolana è passata alle vie di fatto, esautorando gli enti intermedi e mettendoli nelle condizioni di non poter assolvere le proprie funzioni, cercando così di addebitargli la mancata erogazione di servizi essenziali per le comunità locali, per cui oggi non ci sono soldi».

  • (10/10/14) – Il Consiglio provinciale approva un bilancio di grandi sacrifici e di enorme preoccupazione.

    «Stanno esautorando le Province, facendole morire anticipatamente, ma non hanno il coraggio di dirlo». È il dato politico che emerge con più ricorrenza nell’aula del consiglio provinciale, che oggi ha approvato, con un ritardo record rispetto alle proprie abitudini, il bilancio di previsione per il 2014.

  • (10/9/14) – Synergie, dalla cooperazione comunitaria un modello di gestione dei rischi idrogeologici.

    «Costituiremo dei presidi territoriali automatizzati nella bassa valle del Coghinas, per garantire più sicurezza alla comunità locale e operare in maniera più immediata grazie all’installazione di sensori luminosi e acustici». L’ha annunciato l’assessore provinciale dell’Ambiente, Paolo Denegri

  • (10/8/14) – Industria, la Provincia chiede a Eni un vertice su ambiente e occupazione a Porto Torres

    Subito un incontro con tutti i rappresentanti delle società della “galassia Eni”, per capire come sta procedendo il percorso avviato a Porto Torres con l’insediamento di Matrìca e per conoscere nel dettaglio le prossime evoluzioni dei progetti connessi.

  • (10/7/14) – Ambiente, un concorso per coinvolgere i ragazzi nella realizzazione dei Paes

    «Tutelare l’ambiente significa pensare al futuro, immaginare il territorio che vogliamo lasciare ai nostri figli, per questo la Provincia di Sassari vuole coinvolgere i giovani in questo percorso». L’assessore provinciale dell’Ambiente, Paolo Denegri, ha spiegato così l’idea di “Promuovi il tuo Paes…e!”, l’iniziativa avviata in questi giorni dalla Provincia di Sassari con le scuole superiori del proprio territorio per promuovere alla massima diffusione delle decisioni contenute nei Paes, i Piani di azione per l’energia sostenibile, che i 66 consigli comunali del Nord Ovest Sardegna hanno approvato nel corso dell’ultimo anno e mezzo col supporto della Provincia di Sassari e l’assistenza tecnica della Multiss.

  • (10/3/14) – Bilancio, maggioranza e parlamentari si appelleranno ancora a Governo e Regione.

    «Bisogna intervenire ancora su entrambi i fronti, per le vie formali e attraverso il confronto politico, perché la Provincia ottenga quello che chiede e che le spetta». Sarà una vera e propria corsa contro il tempo, ma l’impegno in due direzioni da parte della Provincia, con l’obiettivo di scongiurare il rischio del dissesto finanziario, garantire i servizi essenziali in pericolo e poter riportare la normalità all’interno della Multiss, va avanti.

  • (10/2/14) – Finanze, «situazione gravissima, colpa della Regione». Domani incontro coi parlamentari.

    «La Provincia di Sassari è a rischio default e non può fare nulla di più di quello che sta facendo, il destino dell’ente, dei servizi erogati e della società in house è legato alle scelte che verranno operate a Roma e a Cagliari». È la posizione che l’amministrazione provinciale di Sassari ha ribadito anche questa mattina ai dipendenti della Multiss, che hanno occupato nuovamente gli uffici del palazzo di rappresentanza dell’ente, in piazza d’Italia, a Sassari.

  • (9/29/14) – E.On, Alessandra Giudici alla Regione: «subito un incontro per chiarire la situazione».

    «Sulla vicenda E.On è sempre più urgente che la Regione assuma la responsabilità di una regia complessiva, per gestire adeguatamente una vertenza che deve essere riproposta come priorità sul tavolo del governo Renzi». Lo chiede il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, anche alla luce delle più recenti notizie di cronaca legate alle diverse ipotesi di vendita da parte della multinazionale tedesca della centrale elettrica di Fiumesanto.

  • (9/15/14) – Magistrali, positivo il confronto tra assessori, studenti, docenti e genitori.

    «Le aule ci sono, e la soluzione prospettata già dalla scorsa primavera insieme ai dirigenti dei diversi istituti tiene conto delle esigenze dell’intero sistema scolastico locale nel lungo periodo, ogni altra sistemazione potrebbe risultare pasticciata e parziale». È la spiegazione che gli assessori provinciali dell’Istruzione, Rosario Musmeci, e dell’Edilizia scolastica, Mario Campus, hanno fornito a una delegazione di studenti, docenti e genitori del liceo “Margherita di Castelvì”.

« Previous1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 [13] 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 Next »

« Previous [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Next »

[ Back to the top ]