[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the content

Romana: Festa di San Lussorio

Argument:

  • Sagre e feste |
processione

30 Luglio - Nell'amena località campestre della valle di San Lussorio, situata a circa 4 km dall'abitato, si ripeteranno i riti della tosatura (su tusolzu) e della Processione al Santo. Tra i gesti e momenti scanditi dal lavoro del pastore è, forse, assieme alla marchiatura, l'occasione migliore per favorire quelle forme di solidarietà collettiva (amistade, amicizia) che sono alla base della vita nel mondo agropastorale. Il rito è un vero e proprio raduno di pastori all'interno di una tanca isolata. Dopo la predisposizione del recinto entro cui chiudere le pecore, l'affilatura dei ferros da tundere, gli animali, legati con opportuni lacci e stesi sull'erba, vengono tosati.

A conclusione di questo primo cerimoniale ha inizio la festa, con la rebotta (banchetto a base di gnocchetti, carne di pecora, agnelli arrosto, vino), e gli altri numerosi divertimenti di tipo pubblico, quali canti in dialetto improvvistato al suono della fisamonica, le danze sarde, i giochi alla morra, che richiamano e coivolgono nel sodalizio tutti i rappresentanti di un'intera comunità.

La sera, verrà vissuta la celebrazione del Santo martire, il cui antichissimo culto è attestato dal santuario omonimo. Il percorso e l'evento si articolerà secondo un itinerario che congiungerà le aree sacre di San Lussorio, San Giorgio di Montiju e Santi Jagu. Dopo la funzione religiosa pomeridiana sfilerà il corteo sacro guidato dal priore della Confraternita di Santa Croce, che sarà accompagnato dai grupi in costume, a cavallo e a piedi, dagli stendardi di S. Zita con il gruppo delle Zitine, da quello di Su coro de jesu; seguiranno la Confraternita di Santa Croce e il corteo dei bambini, il celebrante, la statua del santo, le bandiere di tutte le ricorrenze patronali.

[ Back to the top ]