[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Da Bottida a Bono per parlare concretamente di sviluppo: due giorni in Goceano per Alessandra Giudici e la sua giunta (Wednesday, May 20, 2009)

Presidente Giudici

Strade, sviluppo economico e sport. Saranno questi i temi principali della “due giorni” che vedrà impegnati il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, e alcuni dei suoi assessori in un tour del Goceano «programmato con l’obiettivo specifico di rimarcare l’attenzione che l’amministrazione provinciale sta riservando all’intero territorio che amministra», come spiega la stessa presidente. In un periodo di difficoltà come quello che sta affrontando il Nord Ovest della Sardegna, «riteniamo che sia importante non trascurare nessuna area per rincorrere solo ed esclusivamente le situazioni di crisi più evidenti, che rappresentano comunque una vera e propria emergenza cui tutta la provincia guarda con grande apprensione».
Di fronte ai gravissimi problemi della chimica, insomma, il rischio è che l’attenzione di tutti si concentri sull’Area di crisi, «ma questa amministrazione è perfettamente consapevole della necessità di raddoppiare gli sforzi – afferma Alessandra Giudici – per rispondere efficacemente anche alle istanze che arrivano da altri territori e da altri comparti produttivi». Da qui la scelta di “presidiare” il territorio in occasione di una serie di iniziative che tra domani e dopo porranno al centro dell’attenzione degli amministratori provinciali lo stato di salute economica e sociale di un’area che troppo spesso, nel passato, ha avuto occasione per sentirsi trascurata e periferica rispetto ai processi di sviluppo ipotizzati.
La visita del presidente della Provincia in Goceano inizierà domattina da Bottida, dove è in calendario la settima delle undici tappe delle Giornate provinciali dello sport, organizzate assieme al Coni provinciale col proposito di «promuovere tra i giovani e i meno giovani la cultura della pratica sportiva – dice Alessandra Giudici – e per ribadire l’importanza dello sport anche sul piano sociale e culturale». sinora il territorio ha risposto in modo straordinario, e la speranza è che anche Bottida confermi il successo di una formula che prevede anzitutto la promozione delle discipline sportive più diffuse in ciascuna area, ma anche di quegli sport meno conosciuti e reclamizzati. «C’è tanta voglia di sport – prosegue il presidente – e questo è anche il sintomo di un grande bisogno di aggregazione sociale».
La seconda manifestazione cui la Provincia prenderà parte tra domani e dopo è l’incontro convocato per le 9.30 di venerdì a Bolotana – terra di confine amministrata dalla Provincia di Nuoro – dall’assessore regionale dell’Agricoltura, Andrea Prato. Secondo Alessandra Giudici, «sarà un momento importante di confronto per un comparto che necessita di risposte e interventi concreti a favore di uno sviluppo integrato tra agricoltura, cultura e turismo». Partendo dal tema lanciato dalla Regione per il varo di un progetto di promozione del territorio Sardegna, «sarà infatti l’occasione buona per riaffermare l’importanza delle aree interne e delle sue principali attività produttive nel processo di sviluppo che intendiamo realizzare attraverso il Patto per il Nord Ovest, il Sistema turistico locale e altri strumenti di cui ci siamo dotati in questi anni», spiega il capo dell’esecutivo alla vigilia di un appuntamento cui la Provincia, tra amministratori, dirigenti e tecnici, intende presentarsi in forze.
L’atto conclusivo del “tour” in Goceano sarà ancora più concreto. Alle 10.30 nella sede della Comunità montana, a Bono, si terrà infatti un incontro tra Provincia e Comuni per parlare di viabilità. «Il sistema viario ha da sempre rappresentato uno dei principali ostacoli alla crescita di questo territorio – è l’analisi di Alessandra Giudici – ma ci stiamo dando un gran daffare per cambiare una situazione che dura da decenni». Durante l’incontro la Provincia avrà modo di presentare il lungo elenco di opere viarie che sono già state o stanno per essere consegnate e di quelle per cui c’è già stata l’aggiudicazione dell’appalto. «In tutto si tratta di un impegno da quasi 2,5milioni di euro – conferma Giudici – per interventi che interesseranno Illorai, Bottida, Esporlatu, Burgos, Bolotana, Campeda e altri tratti di collegamento coi centri principali dell’area e del resto della Provincia».

[ Back to the top ]