[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Conoscere l’Europa e le politiche per l’ambiente attraverso il gioco: ITAS campione provinciale (Tuesday, April 26, 2011)

Argument:

  • Istruzione |
  • Progetti Comunitari |
  • Europe Direct |
ambiente_giovani

Sono i ragazzi dell’Istituto tecnico per le attività sociali “Ruju” di Sassari i campioni provinciali di “Chi vuol proteggere l’ambiente?”, manifestazione promossa dal partenariato di cui è capofila la Provincia di Sassari nell’ambito del progetto comunitario L’ambiente dei Giovani europei, finanziato attraverso l’azione “ProvincE giovani” dall’Unione Province Italiane e dal Ministero della Gioventù. Il format è quello del fortunato quiz televisivo “Chi vuol essere milionario?”, «l’obiettivo è quello di promuovere tra i giovani, anche attraverso il gioco, l’Europa e le politiche per l’ambiente», come spiega l’assessore provinciale dell’Istruzione, Rosario Musmeci. Oltre a quella di Sassari, partecipano al progetto le Province di Milano, Pisa, Lodi e l’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi) di Milano. Due i temi trattati: rischi legati al cambiamento climatico e all’inquinamento atmosferico, istituzioni e politiche dell’Unione Europea.

Il progetto segue la fortunata esperienza del precedente “L’Europa va a scuola”, che aveva lo stesso modello e si è tenuto per sei edizioni. Alla competizione partecipano le scuole superiori. La prima manche mette a confronto le classi di ogni singola scuola, i campioni d’istituto si sfidano poi nella seconda manche, quella decreta il campione provinciale, cui spetterà l’onere e l’onore di rappresentare il territorio in occasione della finale nazionale, che si svolgerà nel palazzo Clerici di Milano, prestigiosa sede dell’Ispi. I campioni nazionali si aggiudicheranno un viaggio a Strasburgo o Bruxelles.

Le finali provinciali si sono disputate il 18 aprile nell’Auditorium dell’Istituto tecnico commerciale “Dessì - La Marmora” di Sassari, in via Monte Grappa. Oltre ai campioni dell’Itas, hanno partecipato altri sei istituti superiori di Sassari, uno di Thiesi, e due di Porto Torres. I vincitori hanno totalizzato un milione di punti e l’hanno così spuntata rispetto ai secondi classificati, i ragazzi del “Dessì - La Marmora”. Piazza d’onore per il liceo classico Canopoleno di Sassari.

[ Back to the top ]