[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Lago Coghinas, verso un regolamento per l’utilizzo in chiave turistica di tutta l’area (Friday, May 27, 2011)

«Un regolamento di gestione ambientale del lago Coghinas, per l’utilizzo di una risorsa così preziosa a fini turistici attraverso la promozione di pesca sportiva e attività surfistiche e l’utilizzo del sistema dell’albergo diffuso nei comuni rivieraschi, con conseguenti ricadute sulla valorizzazione dei prodotti enogastronomici del territorio». È l’ambizioso obiettivo cui lavorano congiuntamente gli assessorati dell’Ambiente delle Province di Sassari e Olbia-Tempio e dei Comuni di Tula, Oschiri, Ozieri e Berchidda, che stanno portando avanti con forte determinazione l’iniziativa assunta nei mesi scorsi per restituire al territorio «un bene dall’illimitato valore potenziale come il lago Coghinas, che sinora è stata nettamente sottoutilizzato mentre potrebbe rappresentare un elemento di spinta per il rilancio del territorio e per la concretizzazione delle sue aspettative in ambito turistico», come sostiene l’assessore provinciale sassarese, Paolo Denegri.

Nei giorni scorsi i rappresentanti di Province e Comuni hanno incontrato a Tula i rappresentanti dell’Enel, che ha la titolarità della gestione del lago e delle aree circostanti, e del Corpo forestale e di vigilanza ambientale. «Insieme abbiamo stabilito le modalità operative del percorso che dovrà portare alla realizzazione del regolamento», prosegue Denegri. Per prima cosa, si è deciso di «convocare a breve un ulteriore incontro con i rappresentanti della Regione, e in particolare dell’Agenzia distretto idrografico – conclude – per costituire un gruppo di lavoro che si dedichi specificamente alla realizzazione di questa iniziativa».

[ Back to the top ]