[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Sviluppo rurale, le Province di Sassari e Grosseto si alleano per pensare alle aree interne. (Thursday, October 13, 2011)

 

Lavorare insieme per valorizzare le zone interne e le principali produzioni agricole e artigianali di carattere identitario. È l’impegno congiunto delle Province di Sassari e Grosseto, che da diversi mesi hanno avviato un costruttivo e fitto confronto che culminerà con la firma di un Accordo quadro. La sigla sulle carte è prevista per domani. Il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, e quello di Grosseto, Leonardo Marras, si troveranno al convegno in programma nella sala Conferenza dell’ex Convento del Carmelo di viale Umberto, a Sassari.

Organizzato dal Cnr-Ibimet, capofila del progetto Med-Laine – iniziativa finanziata nell’ambito del programma operativo Italia-Francia “Marittimo” per rispondere al bisogno di dar vita nelle aree di Sardegna, Toscana e Corsica a percorsi di valorizzazione di attività locali altrimenti destinate a scomparire – il dibattito che prenderà il via alle 9 domani si concentrerà soprattutto sull’analisi degli sforzi fatti e di quelli ancora possibili per superare i limiti strutturali in risorse per lo sviluppo locale attraverso la ricerca e l’innovazione.

Il tema si rivolge soprattutto alle opportunità di creare economia e sviluppo nelle aree più interne e nelle zone rurali. «Proprio l’argomento di cui si parlerà domani ha ispirato l’idea che il convegno organizzato da Med-Laine, nell’ambito del quale le due amministrazioni operano in partenariato, sia l’occasione migliore per mettere nero su bianco una serie di intenzioni e di progetti che nel corso dell’ultimo anno abbiamo condiviso ed elaborato insieme», spiega Alessandra Giudici alla vigilia di un appuntamento attraverso cui, come aggiunge lo stesso presidente, «vogliamo proseguire il processo virtuoso avviato proprio con l’obiettivo dichiarato di favorire lo sviluppo rurale, anche in chiave turistica».

 

[ Back to the top ]