[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

La Provincia riapre i battenti del Carmelo per ospitare la rassegna fotografica di “Su Palatu_Fotografia”. (Tuesday, January 10, 2012)

Carmelo

 

La Provincia di Sassari riapre i battenti del Museo dell’Arte del Novecento e del Contemporaneo, che si trova all’interno dell’ex Convento carmelitano di viale Umberto – a Sassari – per ospitare la rassegna internazionale di fotografia “Menotrentuno_03”, che verrà inaugurata il prossimo venerdì 13 gennaio alle 18 e resterà aperta sino al 26 febbraio.

Promossa e organizzata dall’associazione culturale “Su Palatu_Fotografia” in collaborazione con Province di Sassari, Olbia-Tempio e Cagliari, Accademia di Belle Arti di Sassari, sedici amministrazioni comunali, numerose associazioni culturali, Vigne Surrau e altri sponsor privati, la biennale fotografica è stata curata da Sonia Borsato e Salvatore Ligios.

Grazie all’ospitalità della Provincia, sarà possibile ammirare per la prima volta in un unico spazio tutti i lavori di questa terza edizione della rassegna internazionale che “Su Palatu_Fotografia” riserva a giovani fotografi europei nati dal 1980 in poi, i cui lavori si sono concentrati quest’anno sul tema “Giovane violenza”.

In vista dell’inaugurazione e per agevolare il lavoro degli operatori dell’informazione, gli organizzatori hanno pensato di allestire una preview dedicata esclusivamente alla stampa. L’appuntamento è fissato per giovedì 12 gennaio alle 10.30 al Museo dell’Arte del Novecento e del Contemporaneo di Sassari, con ingresso in via Archivolto del Carmine. Interverranno il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, l’assessore provinciale della Cultura, Bruno Farina, e i curatori della rassegna, Sonia Borsato e Salvatore Ligios.

[ Back to the top ]