[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

L’Assessore Nieddu sulla viabilità in Goceano: «in due anni investiti più di 5 milioni, lamentele ingiustificate» (Monday, July 30, 2012)

Viabilità

«In due anni abbiamo investito oltre 5milioni di euro per la rete viaria del Goceano, continuare con il solito piagnisteo nei confronti della Provincia “matrigna” è non solo ingiusto, ma del tutto fuori luogo». L’assessore provinciale della Viabilità, Antonio Nieddu, risponde a chiare lettere dopo l’ennesimo intervento a gamba tesa nei confronti dell’operato dell’amministrazione e, in particolare, del settore di cui è responsabile sul piano politico. «Non era mai accaduto prima che si spendesse tanto in così poco tempo per le strade del Goceano – riflette l’assessore – e nessun’altra area del territorio provinciale può vantare un’attenzione simile». A farlo sbottare, l’attacco sferrato dal Comune di Bottidda a proposito della strada provinciale 84. «Tutte le strade sono importanti, ma un amministratore dovrebbe sapere che tutto insieme non si può fare – accusa Nieddu – per stabilire la cronologia degli interventi da eseguire abbiamo tenuto conto delle esigenze di tutto il Nord Ovest Sardegna». Sono state valutate le priorità, insomma, «ma stavolta il Goceano non può proprio permettersi di lamentarsi per le cure gli sono state riservate», sostiene l’assessore provinciale.

L’ultimo attacco, di fronte al quale Antonio Nieddu ha deciso di rompere la consegna volontaria del silenzio, riguarda la provinciale 84, ossia la “Bottidda – Badu Erveghes”. «È in appalto, presto verranno eseguiti i lavori di manutenzione straordinaria del piano viabile, per i quali è prevista una spesa di 173mila euro – dice l’assessore – ma nel frattempo non siamo stati certo a braccia conserte, perciò la rabbia degli amministratori di Bottidda mi sembra davvero ingiustificata». Il riferimento è ai 3milioni di lavori già eseguiti. «Siamo intervenuti sulla circonvallazione di Bono, ricostruendo il corpo stradale franato a causa del dissesto idrogeologico, e abbiamo compiuto lavori di manutenzione straordinaria sulla “Bottidda – Burgos – Esporlatu”, rifacendo il piano viabile e ricostruendo i muri di sostegno nel tratto compreso tra il centro abitato di Esporlatu e il bivio per Bottidda – elenca Nieddu – abbiamo bonificato e messo in sicurezza i costoni prospicienti la provinciale 112 da Illorai alla “Bolotana – Campeda”, abbiamo rifatto il manto e la segnaletica della Scorrimento Veloce del Goceano”, nel tratto tra la cantoniera di Benetutti e il confine con la Provincia di Olbia-Tempio, e della provinciale 104».

A questi lavori si aggiungono quelli in corso di esecuzione o appena consegnati, il cui valore supera 1milione di euro. Al momento, infatti, la Provincia sta intervenendo per il ripristino della segnaletica orizzontale delle strade del Goceano, così da migliorare la visibilità nelle ore notturne e le condizioni di sicurezza della circolazione stradale, e per la manutenzione del reticolo idrografico attraverso lo sfalcio di erbe infestanti, la rimozione di detriti e rifiuti dal fondo e lungo le sponde, la profilatura di alcuni tratti spondali e del fondo del fiume Tirso in corrispondenza della provinciale 86 “Bultei – Terme San Saturnino”, in Comune di Bultei, la provinciale 10 “Scorrimento veloce del Goceano”, in Comune di Bottidda, la provinciale 31 “Bono – Santa Restituta” e la provinciale 154 “Iscala Urchi”, in Comune di Bono. Nel frattempo sono stati consegnati anche i lavori di manutenzione straordinaria del piano viabile della provinciale 101 “Burgos – Foresta Burgos”, della provinciale 153 “Ottana – Cantoniera Tirso”, della provinciale 7 “S.S. 128bis – Benetutti – Nule – Confine Provincia Olbia-Tempio”, mentre verrà firmato a breve il contratto per la provinciale 6 “Bono – Ittireddu”.

«Stiamo parlando di 4milioni di euro di lavori già fatti o in esecuzione, ai quali si aggiunge 1milione di euro per i lavori in appalto o già progettati, tra i quali rientra anche la provinciale 84», è la riflessione di Antonio Nieddu. «Di fronte a una mole di lavoro del genere, è chiaro che da qualcosa bisogna iniziare e con qualcos’altro finire – conclude l’assessore provinciale – stare sempre a lamentarsi serve solo a dare l’impressione che non si stia facendo niente per il Goceano, questo è assolutamente inaccettabile».

[ Back to the top ]