[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Edilizia scolastica: dalla Giunta 6milioni di euro per l’ITAS di via Solari, esecutivo il progetto del primo lotto (Wednesday, October 3, 2012)

Argument:

  • Edilizia e Patrimonio |

scuola Sei milioni di euro per ricostruire quel che è rimasto dell’Istituto tecnico per le attività sociali di Sassari, in via Solari. L’ha deciso questa mattina la giunta provinciale. La delibera licenziata dalla giunta presieduta da Alessandra Giudici da avvio alle procedure per la progettazione preliminare di un’opera resa necessaria dagli interventi appena conclusi, che sono serviti per rimuovere l’amianto e garantire la sicurezza sanitaria nella storica sede dell’ex Tecnico femminile. A rendere possibile questa operazione è stato il finanziamento regionale previsto per legge.
«La vera bizzarria normativa è che non sono previsti finanziamenti per il rifacimento delle scuole bonificate», è il commento dell’assessore provinciale del Patrimonio e dell’Edilizia scolastica, Pier Mario Manca, per spiegare il motivo per cui «in attesa di reperire per intero quella somma così consistente abbiamo deliberato di procedere per lotti, così da poter iniziare con le risorse di cui disponiamo».
L’atto approvato all’unanimità dall’esecutivo di piazza d’Italia, infatti, prevede uno stralcio da 2milioni di euro, già disponibili, per il progetto esecutivo di un primo lotto funzionale. «Con questi soldi, che abbiamo già – spiega ancora Pier Mario Manca – interverremo sulla palestra e su un primo gruppo di aule e altri ambienti necessari per l’attività scolastica». Nel frattempo l’Itas ha trovato casa in via Porcellana, dove le dimensioni di quella struttura hanno indotto la scuola a prevedere i doppi turni, con le classi che si alternano nelle stesse aule tra mattino e pomeriggio. «Anche questo problema è ormai in via di soluzione – assicura l’assessore provinciale – perché con l’accorpamento del Tecnico commerciale Dessì nell’unica sede di via Monte Grappa si libereranno gli spazi di piazza Marconi, come già previsto e concordato».
Sempre in tema di istituti scolastici e lavori pubblici, la giunta provinciale ha approvato nel corso della seduta odierna altre tre delibere per la messa in sicurezza e l’adeguamento alle norme antincendio al Liceo scientifico “Segni” di Ozieri (150mila euro), all’Alberghiero di Sassari (185mila) e ai Geometri di Sassari (123mila euro).

[ Back to the top ]