[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Lavoro, Giudici e Musmeci incontrano le guardie giurate: «insieme per regolamentare il settore» (Tuesday, March 26, 2013)

 

«Subito un incontro con tutte le società di vigilanza del territorio per regolamentare il settore attraverso la creazione di un Albo provinciale delle guardie giurate». È l’impegno comune su cui si sono accordati questa mattina il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, l’assessore provinciale del Lavoro, Rosario Musmeci, e gli ex lavoratori de “Il vigile”. Il presidente, l’assessore, alcuni degli oltre trenta dipendenti della società di vigilanza, ormai fallita, e i loro rappresentanti sindacali si sono incontrati questa mattina nella sala Giunta del palazzo della Provincia.

Persa ogni speranza di riottenere il loro posto di lavoro, guardie giurate e sindacalisti hanno sollevato un problema che riguarda l’intera categoria. «Abbiamo maturato una notevole esperienza, e soprattutto abbiamo acquisito competenze professionali ben precise, eppure oggi ci vengono preferiti lavoratori senza alcuna esperienza per un mestiere così rischioso e senza nessuna specifica preparazione professionale», è l’allarme lanciato nel corso del confronto con Alessandra Giudici e Rosario Musmeci.

Al termine del faccia a faccia è emersa la comune volontà di «coinvolgere tutti gli attori istituzionali, economici e sociali interessati a vario titolo alla regolamentazione di un settore che, a maggior ragione in conseguenza delle difficoltà economiche da cui deriva un profondo senso di insicurezza sociale, è straordinariamente importante e delicato». L’idea che verrà lanciata, proprio come ipotizzato stamattina, è l’istituzione di un Albo provinciale delle guardie giurate. Al termine dell’incontro l’assessore Musmeci ha preso i primi contatti con la Prefettura per avviare il percorso stabilito oggi.

[ Back to the top ]