[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

“Vertenza nord ovest Sardegna”, Alessandra Giudici scrive al ministro Zanonato. (Monday, June 17, 2013)

Presidente

Interpellata dall’Ansa sulla situazione denunciata dai sindacati a proposito di Vinyls, ieri pomeriggio Alessandra Giudici ha solidarizzato con gli autori della protesta e ha annunciato la volontà di richiedere un incontro urgente al Ministero dello Sviluppo economico, da tenersi preferibilmente sul territorio della Provincia di Sassari, per affrontare complessivamente la “vertenza Nord Ovest Sardegna”. Di seguito, il testo della lettera inviata questa mattina al ministro Flavio Zanonato.

Gentilissimo,

a fronte dell’emergenza economica che sta affrontando il Nord Ovest Sardegna e delle difficoltà in cui versa in particolare il sistema produttivo e industriale locale, appare estremamente urgente un incontro con tutti gli attori politici, istituzionali, economici e sociali del territorio.

Rivolgo la presente richiesta a nome del Comitato per l’Area di crisi industriale di Sassari, Alghero e Porto Torres, che presiedo. Il suddetto Comitato, di cui fanno parte i rappresentanti delle istituzioni, delle organizzazioni sindacali e delle associazioni datoriali della stessa area geografica, è impegnato proprio in questi giorni nel tentativo di riproporre la centralità della “vertenza Nord Ovest Sardegna” nell’agenda del governo nazionale e di quello regionale, con l’auspicio di tracciare attraverso la collaborazione di tutti un percorso utile per superare la difficilissima fase di crisi e riagganciare il treno dello sviluppo.

In attesa di un favorevole accoglimento del presente appello e di una Sua imminente visita nel nostro territorio, ringrazio per l’attenzione sin qui riservata, auguro buon lavoro e rivolgo cordiali saluti

Il presidente

Alessandra Giudici

[ Back to the top ]