[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

La viabilità dell’area di Platamona cambia volto. (Thursday, January 23, 2014)

strada_pl

 

«Stiamo lavorando per trasformare radicalmente il sistema viario di tutta l’area di Platamona, così da favorire quello sviluppo turistico che tutto il territorio, e la zona costiera del Golfo dell’Asinara in particolare, attende da tempo». Il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, commenta così l’ennesima opera consegnata nel giro di poche settimane nell’area tra Sassari, Sorso e il litorale che corre ininterrottamente da Porto Torres a Castelsardo. Si tratta della rotatoria che sostituirà l’attuale incrocio tra la provinciale 130, che va dal centro abitato di Sorso fino al mare, e la provinciale 48, che si interseca esattamente a metà della stessa 130.

Nei giorni scorsi negli uffici dell’amministrazione provinciale è stato sottoscritto il contratto con la Spea, società con sede legale a Roma che opera da diverso tempo in territorio sassarese. E ieri mattina l’assessore provinciale della Viabilità, Antonio Nieddu, ha consegnato all’impresa i lavori, il cui importo definitivo è fissato a 240mila euro. «Attraverso la realizzazione di quest’opera, puntiamo all’ulteriore razionalizzazione del traffico in tutta l’area – spiega Nieddu – d’ora in poi questa strada servirà anche per il passaggio dei mezzi pesanti, e la sostituzione dei semafori con rotatorie di dimensioni significative contribuirà a rendere il transito più agevole per tutti». D’ora in poi, infatti, sarà proibito il transito dei mezzi pesanti lungo la provinciale 90, ossia la litoranea di Platamona, «che sarà destinata al solo traffico di auto, così da renderla più agevole anche in vista della stagione turistica», come spiega lo stesso assessore provinciale.

«È esattamente per questo motivo che stiamo procedendo con i lavori per riasfaltare e risagomare l’intera 48 – aggiunge Antonio Nieddu – così da creare tutte le condizioni necessarie affinché i mezzi pesanti possano transitare senza problemi». Il primo tratto, che va dalla statale 200 alla rotatoria in realizzazione, è stato già rimesso in sesto. «Ora interverremo sui sei chilometri che vanno dalla 130 “Sorso – Platamona” alla 25, che collega la Buddi Buddi con la 131», assicura il titolare della delega per la viabilità provinciale. Proprio in considerazione del fatto che lungo quella strada dovranno passare anche i mezzi più grossi, la rotatoria che verrà realizzata avrà delle dimensioni considerevoli: il suo diametro sarà infatti di 40 metri e interesserà l’intera area oggi occupata dall’incrocio gestito dal sistema semaforico.

[ Back to the top ]