[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

Industria, la Provincia chiede a Eni un vertice su ambiente e occupazione a Porto Torres (Wednesday, October 8, 2014)

porto torres

 

«Subito un incontro con tutti i rappresentanti delle società della “galassia Eni”, per capire come sta procedendo il percorso avviato a Porto Torres con l’insediamento di Matrìca e per conoscere nel dettaglio le prossime evoluzioni dei progetti connessi, dai quali il territorio attende un importante cambio di passo sul piano ambientale, produttivo e occupazionale». Lo chiedono il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, l’assessore provinciale dell’Ambiente, Paolo Denegri, e l’assessore provinciale del Lavoro, Rosario Musmeci.

Già due settimane fa Alessandra Giudici aveva scritto ai vertici Eni, Versalis, Matrìca ed Enipower per manifestare «l’opportunità e l’urgenza di promuovere un incontro per una dettagliata analisi sulla situazione del sito industriale di Porto Torres». La nuova richiesta viene resa pubblica con la speranza che anche gli altri attori istituzionali, economici e sociali coinvolti a vario titolo nel dibattito vogliano farsi promotori delle stesse istanze che arrivano dal territorio. «Ci rivolgiamo ancora a Eni alla luce della necessità emersa di conoscere nel dettaglio ogni più recente sviluppo delle attività in atto – dicono il presidente e i due assessori – sulle quali il territorio ha bisogno di essere informato, per poter esprimere il proprio decisivo parere e scongiurare il rischio che una partita così importante possa non produrre i risultati sperati».

Al di là delle questioni legate ai progetti per le bonifiche, «che sono stati presentati nei giorni scorsi e che meritano sicuramente un approfondimento a parte», spiega Alessandra Giudici, la Provincia chiede di essere aggiornata sul percorso relativo al progetto di Enipower per la centrale a biomasse, ma anche sull’attività dei cantieri e sull’attuazione del programma di Matrìca. Per Alessandra Giudici, Paolo Denegri e Rosario Musmeci, «l’oggetto centrale delle nostre attenzioni, per cui l’incontro si fa straordinariamente urgente, è legato all’obiettivo di garantire la continuità occupazionale delle maestranze coinvolte nelle attività dirette e dell’indotto nell’area di crisi, compresa la valutazione delle modalità e delle procedure adottate per individuare le imprese coinvolte nelle attività fase di avvio, dalle bonifiche ai nuovi interventi infrastrutturali».

[ Back to the top ]