[ Skip menus and services and go directly to content ]

[ Skip at Orizzontal menù ]

On this page are available the following services:
Orizzontal menù [1];
Language [2];
Search engine [3];
Menu navigation[4];
Contents;

[ Back to the top ]

[ Skip at the Language ]

[ Back to the top ]

[ Skip at the Search engine ]

[ Back to the top ]

Read the News

ALESSANDRA GIUDICI PRESIDENTE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE PROVINCIALE DI CUI FANNO PARTE PROVINCIA, CCIAA E SASSARI, PORTO TORRES E ALGHERO (Wednesday, November 26, 2008)

Argument:

  • Industria e Commercio |
  • Pianificazione Territoriale |

Alessandra Giudici è stata nominata questa mattina alla presidenza del nuovo Consorzio industriale provinciale per l’Area di sviluppo industriale di Sassari, Porto Torres e Alghero. Del consorzio fanno parte Provincia di Sassari, Comune di Sassari, Comune di Porto Torres, Comune di Alghero e Camera di Commercio di Sassari. I cinque enti saranno rappresentati da Alessandra Giudici, presidente della Provincia di Sassari; Gianfranco Ganau, sindaco di Sassari; Luciano Mura, sindaco di Porto Torres; Maurizio Pirisi, assessore del Comune di Alghero, delegato dal sindaco Marco Tedde; Franco Appeddu, indicato dalla Camera di Commercio di Sassari. I cinque faranno parte anche del consiglio di amministrazione del consorzio: la legge regionale, infatti, prevede che assemblea e CdA dei consorzi industriali coincidano.
Dopo i primi adempimenti burocratici compiuti un paio di settimane fa, il consiglio di amministrazione si era dato appuntamento per oggi. All’ordine del giorno un solo punto: nomina del presidente. E al termine di un confronto durato poco più di tre quarti d’ora, il cda ha eletto a maggioranza Alessandra Giudici con quattro voti a favore e un astenuto. «Vista la delicata fase di crisi che il comparto industriale della Sardegna Nord Ovest sta affrontando, occorre che le istituzioni siano rappresentate al livello più alto e possano vigilare più da vicino possibile», è stata la spiegazione con cui gli altri quattro componenti del consiglio di amministrazione hanno chiesto al presidente della Provincia la disponibilità ad assumere quest’onere, sottolineando l’estrema temporaneità di un incarico, quello di presidente del neonato consorzio, «su cui potranno essere fatte altre valutazioni solo una volta superata questa difficile fase transitoria».
 

[ Back to the top ]