[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Comunicazioni Prezzi Az. Ricettive

Comunicazione Prezzi

Argomento:

  • Turismo |

I titolari di esercizi ricettivi devono comunicare i prezzi dei servizi forniti presso la loro struttura due volte l’anno:
entro il 1° ottobre per i prezzi da praticare dal 1° gennaio dell’anno successivo;
entro il 1° marzo per i prezzi validi dal 1° giugno dello stesso anno;

La comunicazione può essere inoltrata in qualsiasi momento nei seguenti casi: nuova apertura, modifica della classificazione (per le strutture alberghiere e quelle all’aria aperta), cambio del titolare o del gestore.
Nella compilazione dei moduli è obbligatorio indicare i prezzi minimi e i prezzi massimi dei servizi offerti; qualora venissero comunicati solo prezzi minimi o solo prezzi massimi gli stessi saranno considerati come prezzi unici.

Non potranno essere praticati prezzi superiori ai massimi regolarmente comunicati.

Non potranno essere praticati prezzi inferiori ai minimi ad eccezione dei seguenti casi:

  1. Gruppi organizzati composti da almeno dieci persone,

  2. Ospiti per periodo di soggiorno continuativo pari o superiore ai quindici giorni;

  3. Bambini al di sotto di sei anni;

  4. Guide, accompagnatori e interpreti al seguito dei gruppi organizzati di cui al punto 1);

Le tariffe della mezza pensione e della pensione completa non devono essere superiori al prezzo della camera e della prima colazione più un pasto (mezza pensione) e due pasti (pensione completa), e non includono le bevande. Il regime di mezza pensione e pensione completa si applica per soggiorni minimi di tre giorni.

Coloro che intendono avvalersi della facoltà di applicare prezzi inferiori ai minimi dovranno comunicarlo per iscritto all’atto della presentazione del modulo di denuncia.

Nel caso la struttura sia articolata in “Casa Madre” e “Dipendenze”, per ogni singola dipendenza deve essere presentata comunicazione separata.

 

Altre informazioni

I dati inseriti nella comunicazione devono corrispondere esattamente a quanto contenuto negli atti ufficiali di classificazione, a parte eventuali elementi per loro natura soggetti a modifiche nel tempo (es.: recapiti telefonici, indirizzo di posta elettronica, etc.)

La mancata o incompleta comunicazione entro i termini previsti comporta l’implicita conferma delle tariffe in vigore, salva in ogni caso l’applicazione delle sanzioni pecuniarie previste dalla normativa vigente.
Nella compilazione dei moduli devono essere contrassegnati solo i servizi che la struttura effettivamente possiede all’interno del complesso o che, se esterni, siano di uso esclusivo dei clienti dell’esercizio e di effettivo utilizzo durante il periodo di apertura.

 

MODULISTICA "DICHIARAZIONE PREZZI" 

1) Alberghi, Alberghi residenziali, Alberghi diffusi e Alberghi di Turismo rurale:

Modulistica Alberghi

 all.1

all.2

all.3

2) Campeggi e Villaggi Turistici:

Modulistica Campeggi e Villaggi  

all. 1 

all. 2

all. 3

3) Affittacamere, Case Appartamenti Vacanze (C.A.V.), Case per Ferie, Residences e Ostelli per la Gioventù, Esercizio saltuario di alloggio e prima colazione (b&b)

Modulistica Case Ferie

Modulistica Case Appartamenti Vacanze

Modulistica Affittacamere

Modulistica Ostelli

Modulistica Residence

Modulistica B&B

I Moduli in originale delle strutture ricettive localizzate nei Comuni appartenenti alla Provincia di Sassari (area Nord Ovest Sardegna) dovranno essere trasmessi per posta o recapitati a mano al seguente indirizzo: Provincia di Sassari – Settore  10°  Servizio Turismo, Piazza d'Italia, 31, 07100, Sassari.

 

MODULISTICA "CARTELLINI PREZZI" (per l'esposizione al pubblico) 

Alberghi, Alberghi residenziali, Alberghi diffusi e Alberghi di turismo rurale;

Campeggi e villaggi turistici

Affittacamere;

Case vacanze
 

Normativa di riferimento:

  • Legge n. 284 del 25/08/1991 – Liberalizzazione dei prezzi del settore turistico.
  • Decreto Ministero Turismo e Spettacolo del 16/10/1991 – Determinazione delle modalità di trasmissione e di pubblicazione dei prezzi dei servizi delle strutture ricettive.
  • Decreto Assessore Regionale al Turismo, Artigianato e Commercio n. 533 del 9/09/1992 – Liberalizzazione prezzi delle strutture ricettive.
  • Decreto Legislativo n. 79/2011 "Codice del Turismo".

Contatti servizio turismo:

Gerolamo Spano
Telefono: 079/2069.832
E-mail: g.spano@provincia.sassari.it

Gesuina Mele
Telefono: 079/2069.826
E-mail: g.mele@provincia.sassari.it

[ Torna all'inizio della pagina ]