[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi il contenuto

Cossoine

cossoine

Cossoine è un comune di 982 abitanti della provincia di Sassari. Esso è compreso nella regione geografica del Meilogu, sub-regione del Logudoro. Il paese fu probabilmente fondato nel primo Medioevo da una tribù corsa, proveniente dalle coste nordorientali della Sardegna, come testimonia l'appellativo di "Corsein" presente nelle carte geografiche più antiche e l'alta frequenza del cognome Unali (da "Gunale", toponimo storico di una curatoria del Giudicato di Gallura). Nel suo territorio si trovano anche testimonianze di civiltà antecendenti, tra cui alcuni Nuraghi, trovandosi esattamente nella cosiddetta valle dei Nuraghi. Altro luogo noto di Cossoine è la spaventosa voragine di Mammuscone, che nel Medioevo era considerata dalla credulità popolare la porta dell'Inferno.

Vai al sito

 

[ Torna all'inizio della pagina ]