[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

COMITATO UNICO DI GARANZIA

Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità della Provincia di Sassari

Argomento:

  • Lavoro e Formazione Professionale |
CUG

 

Cos'è:

Il Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG), disciplinato dall' art. 21 della L. 4 novembre 2010, n. 183, dall'art. 57 del D.Lgs. 165/2001 e dalle “Linee Guida” approvate con la Direttiva 4.03.2011, del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione e del Ministro per le Pari Opportunità, è un organismo collegiale che ha il compito di garantire il rispetto e l'applicazione dei principi di pari opportunità nei rapporti di lavoro all'interno dell'Ente, e il contrasto al fenomeno del mobbing.

Il CUG assume tutte le funzioni che la legge e i contratti collettivi attribuivano ai Comitati per le Pari Opportunità e ai Comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, e rappresenta un interlocutore unico, al quale i lavoratori potranno rivolgersi nel caso subiscano una discriminazione e vogliano porvi rimedio.

Con Deliberazione della Giunta Provinciale n. 83 del 13.05.2011, sono stati dettati indirizzi per la costituzione del CUG, Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni della Provincia di Sassari, con la previsione della nomina dei componenti da parte del Dirigente del Settore Personale sentito il Direttore Generale;.

Da chi è composto:

Per la costituzione del CUG si è provveduto alla pubblicazione dell'avviso interno per la presentazione delle autocandidature da parte dei dipendenti dell'amministrazione provinciale.

I componenti sono nominati dal Dirigente del Settore Personale, previa acquisizione delle designazioni delle OO.SS. e sulla base dell’individuazione, da parte dello stesso Dirigente del Settore Personale, sentito il Direttore Generale, di un pari numero di dipendenti dell'Amministrazione, assicurando la parità di genere, tenuto conto delle attitudini e delle motivazioni degli stessi, preferibilmente in possesso di particolari requisiti di professionalità, esperienza e conoscenza nelle materie di competenza del C.U.G. in ambito di pari opportunità e contrasto delle discriminazioni.

Il presidente è individuato a cura del Dirigente del Settore Personale, sentito il Direttore Generale, tra i componenti nominati dall'Amministrazione.

Con Determinazione n. 3355 del 26/10/2017, del Dirigente settore II – Personale, (di seguito allegata) sono stati approvati i nomi dei componenti del Comitato e del Presidente, effettivi e supplenti.

Principali competenze:

  • ha compiti propositivi, consultivi e di verifica;

  • opera in collaborazione con la Consigliera di Parità;

  • contribuisce all'ottimizzazione della produttività del lavoro, migliorando l'efficienza delle prestazioni collegata alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei principi di pari opportunità, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta al Menù di navigazione ]

Ricerca

[ Torna all'inizio della pagina ]