[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

ED Ricerca

Ricerca

Le politiche europee per la ricerca. Uno sguardo alla programmazione 2014 - 2020.

Argomento:

  • Ricerca |

Ricerca La finalità principale della politica di ricerca e sviluppo tecnologico è fare dell'Unione europea un'economia della conoscenza di livello mondiale, al fine di stimolare uno sviluppo sostenibile e inclusivo, basato sull'innovazione tecnologica e sociale. In quest'ottica, L'Unione mira alla realizzazione di uno spazio comune di ricerca  per attirare i migliori ricercatori a livello mondiale, coordinare le politiche europee e nazionali di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico.

A questo fine, per il periodo 2014 – 2020, l'Unione si è dotata di Horizon 2020, il nuovo Programma del sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca e trasferimento tecnologico. Horizon 2020 sostituisce in questo senso il VII Programma Quadro, il Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione (CIP) e  le attività svolte dall'Istituto Europeo per l'Innovazione e la Tecnologia (EIT).
Il Programma, operativo dal 1° gennaio 2014, dispone di un budget di quasi 80 miliardi di euro per 7 anni (2014-2020) e finanzia progetti transnazionali di ricerca applicata, innovazione sociale, innovazione dei processi produttivi e creazione di nuovi prodotti, trasferimento tecnologico, formazione dei ricercatori e del personale amministrativo di enti di ricerca e università.
Horizon 2020 comprende tre temi o "pilastri" principali:
- Eccellenza scientifica: ha l’obiettivo di finanziare la scienza attraverso sovvenzioni alle attività di ricercatori di riconosciuta esperienza e di giovani ricercatori e a  progetti di ricerca transnazionali (progetti di ricerca, gemellaggi, formazione del personale accademico e non accademico, creazione di dottorati transnazionali, anche in collaborazione con le imprese), attraverso una specifica linea di finanziamento per la ricerca nel campo delle “Tecnologie Emergenti e Future”  e una per la creazione ed il miglioramento delle infrastrutture per la ricerca;
- Leadership industriale: sovvenzioni e accesso al capitale di rischio con la doppia finalità di incoraggiare lo sviluppo di tecnologie abilitanti e industriali in settori ritenuti strategici (come le TIC, nanotecnologie, robotica, biotecnologie, ricerca spaziale, ecc.) e di  a sostenere le piccole e medie imprese innovative (in particolare attraverso lo “Strumento per le PMI”);
- Sfide della società: sostegno alla ricerca in settori come la salute, il clima, il cibo, la sicurezza, i trasporti e l'energia.
Vengono inoltre finanziate attraverso apposite linee attività di diffusione delle conoscenze scientifiche e stimolo alla ricerca presso un ampio pubblico, e viene mantenuto il EIT.
Parte di Horizon 2020 è allocata alla ricerca in campo nucleare.
Horizon 2020 fornisce sovvenzioni fino al 100% dei costi ammissibili, nonché garanzie finanziarie per supportare le imprese nelle loro attività di ricerca innovazione.

Per partecipare a Horizon 2020 è necessario rispondere agli inviti a presentare proposte di progetto (call for proposals, comunemente dette “bandi”) che la Commissione europea lancia periodicamente, conformemente ai requisiti fissati nei programmi specifici pertinenti ed indicati nei “work programme” , che includono i bandi in pubblicazione nei 2 anni seguenti. Sono ammessi a partecipare: univerisità, centri di ricerca, imprese, enti pubblici, singoli ricercatori.
La presentazione dei progetti avviene on line mediante il Participant Portal, presso il quale è possibile trovare le call aperte, consultare i manuali di partecipazione e i documenti legali di supporto, trovare i riferimenti dei punti di supporto nazionali.
 

[ Torna all'inizio della pagina ]