[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Dettagli dell'evento

USINI - Sagra degli Andarinos

( sabato 8 agosto 2009 )

USINI - Sagra degli Andarinos

I gusti e i sapori della memoria saliranno in cattedra con gli “Andarinos de Usini”, la prelibata pasta lavorata rigorosamente a mano che, da alcuni anni, è diventata protagonista di un forte richiamo turistico. La ricerca di sapori antichi, il gusto della cucina tipica, i profumi che essa esala, attraggono il turista che dalla Sardegna vuole portare via qualcosa di caratteristico, sia pur solo un sapore. Quest’anno, vista la crescente richiesta, la Pro Loco di Usini (organizzatrice della Sagra con il patrocinio della Provincia di Sassari e della locale amministrazione comunale) ha preparato circa 500 chili di pasta. Questo grazie alle sapienti mani delle volontarie della Pro Loco, che da un mese sono impegnate nella lavorazione con perizia e velocità, attorno a “sa mesa”, l’antico tavolo in legno dove si lavorava il pane, con il vetrino rigato fissato nella superficie e con indosso il candido “pannellu”. Gli Andarinos sono piccoli tocchetti di pasta dalla forma elicoidale. La materia prima è la semola fine di grano duro, che si impasta con acqua tiepida e poco sale. Va lavorata con molta cura affinché diventi liscia ed elastica. Se ne tagliano quindi piccole parti, che vengono assottigliate con il palmo della mano e allungate, dopo di che vengono tagliate in pezzetti piccoli e regolari che con alcuni rapidi e calibrati movimenti del polpastrello del pollice vengono premuti su una superficie rigata. Anticamente veniva usato “su chiliru”, acquisendo la forma simile ad un piccolo fusillo. Infine, si fanno asciugare all’aria aperta, stesi nei “canistreddos”. Gli Andarinos si consumano, come da ricetta tradizionale, conditi con “su ghisadu”, ovvero un sugo di carne e pomodoro ed insaporiti con pecorino stagionato. L’appuntamento e’ fissato per le ore 20.00.
Per l’occasione l’accogliente Piazza Europa verrà trasformata in un grande ristorante a cielo aperto, in cui ogni visitatore potrà sedersi nei tavolini predisposti dalla Pro Loco.
Ogni pasto comprende: come primo piatto una porzione di Andarinos, il secondo a basi di carne di manzo e di maiale al sugo (ghisadu), Il tutto accompagnato dal pane tradizionale, dai biscotti artigianali e dal vino di Usini.

Alle ore 21.30, sempre nella Piazza Europa, si svolgerà la undicesima Rassegna Internazionale del Folklore edizione, organizzata dal Gruppo Folk San Giorgio di Usini che vedrà la partecipazione di numerosi gruppi folkloristici internazionali provenienti da: Argentina, Colombia, Sud Africa, Mongolia, Camerun, Polonia e Taiwan.

 

Dove:

ore 21:30 in Piazza Europa

[ Torna all'inizio della pagina ]