[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Foci del Coghinas

Foci del Coghinas

Argomento:

  • Ambiente |
Panorama Foci del Coghinas Panorama Foci del Coghinas 2

Il fiume Coghinas, il più importante dell'area Settentrionale dell'Isola, termina il suo corso in una zona lagunare denominata Foci del Coghinas, sede di una riserva naturale di circa 275 ettari d’estensione. Si tratta della zona umida più significativa del Nord Sardegna e vanta numerose specie di volatili stanziali e migratori che nidificano in mezzo ai canneti delle rive e delle isolette fluviali.

La maggiore particolarità della foce, che si presenta a delta modificato o lineare (vale a dire un tipo di foce a litorali sabbiosi su un unico braccio) è che la zona è soggetta a modificazioni morfologiche che rendono il paesaggio di volta in volta differente. La profondità del lago del delta dipende dall'apertura o meno dello sbocco in mare (frequentemente chiuso nella stagione estiva). In entrambi i casi, il panorama è estremamente suggestivo: la vegetazione, particolarmente rigogliosa lungo le rive, lascia il posto a piccole dune di sabbia in prossimità del mare.

D’inverno, l'area è popolata da una grande varietà di uccelli. Muggini e spigole sono, invece, alcune tra le specie di pesci che abitano le acque del delta.

Collegamenti

Formulario natura 2000

Mappa del Sito

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta al Menù di navigazione ]

Ricerca

[ Torna all'inizio della pagina ]