[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

L’Assessore Daga incontra i rappresentanti di Girona: «insieme per pesare di più in Europa» (martedì 22 novembre 2011)

Incontro_Rappresentanti_Girona

 

«Mettere a frutto i fortissimi legami culturali tra il nostro territorio e la Catalogna per stringere un’alleanza strategica tra partner in grado di accrescere le reciproche possibilità di accedere ai finanziamenti comunitari sulla base di progetti solidi e credibili». È la proposta che l’assessore provinciale della Programmazione e delle Politiche comunitarie, Enrico Daga, ha rivolto ai rappresentanti delle istituzioni politiche ed economiche catalane, e di Girona in particolare, che nel corso della loro visita a Sassari – organizzata dalla Camera di Commercio – questa mattina hanno fatto tappa nel palazzo della Provincia. «Le strettissime affinità con Alghero devono diventare lo strumento attraverso cui fare della Catalogna un interlocutore privilegiato per tutto il territorio del Nord Ovest Sardegna», ha detto Daga, da algherese, nel corso dell’incontro. «Oltre agli scambi di natura culturale, che sono destinati a intensificarsi – ha aggiunto – bisogna ragionare insieme, sempre più intensamente, su temi cari a entrambi i territori, dall’innovazione alla sostenibilità, dall’agroalimentare al turismo».

Per lavorare a questo obiettivo, l’assessore ha confermato che «la Provincia è pronta a sostenere ogni iniziativa che vada nella direzione intrapresa con “Fabrica Europa”, iniziativa che vede alleati Provincia, Camera di Commercio e Università di Sassari e che fonda proprio sulla necessaria collaborazione tra istituzioni politiche, mondo economico e mondo della ricerca e della cultura». Ma per realizzare un’operazione strategica tanto importante «ci sarà bisogno della collaborazione di tutti gli attori istituzionali, economici e sociali pronti a scommettere sull’Europa come via per lo sviluppo di questo territorio», come ha ribadito Daga rivolgendosi a Eduard Torrent i Pairò, direttore della Camera di Commercio di Girona, Ramon Ramos i Argimon, direttore del Dipartimento del Turismo di Girona, Christian Serarols Tarrés, direttore dei servizi territoriali del Dipartimento dell’Industria della Generalitat catalana, Joan Elies Adell, che rappresenta il governo catalano ad Alghero, e Bertrando Di Renzo, responsabile commerciale della Camera di Commercio italiana di Barcellona.

 

Nella foto nell’ordine: Eduard Torrent i Pairò, Ramon Ramos i Argimon, Christian Serarols Tarrés, Enrico Daga, e Joan Elies Adell.

[ Torna all'inizio della pagina ]