[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

Alessandra Giudici: «nubifragio sulla provinciale 81, chiederemo lo stato di calamità naturale» (giovedì 19 giugno 2014)

presidente «Per i danni sulla provinciale 81 chiederemo lo stato di calamità naturale». L’ha dichiarato il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, che stamattina ha effettuato un sopralluogo lungo la litoranea che collega Porto Torres, Sassari e Sorso, all’altezza del ponte che sovrasta il rio Predugnanu, che ieri è sprofondato a causa del violento nubifragio che si è abbattuto su Sorso e su tutto il litorale di Platamona.

L’acqua ha provocato lo sprofondamento di due scatolari in cemento armato, provocando due fratture lungo la strada proprio in coincidenza del rio artificiale in cui vengono scaricate le acque bianche e la rete fognaria di Sorso. A causa dello sprofondamento le pareti laterali non hanno retto, e la loro rottura ha provocato la voragine che ha reso necessaria la chiusura della strada parte del settore Viabilità della Provincia di Sassari e la deviazione del traffico lungo la provinciale 48, parallela alla litoranea.

Stamattina i sopralluoghi dei tecnici si sono concentrati sul tentativo di individuare una soluzione transitoria, «che ci impedisca di tenere chiusa la strada del mare per tutta l’estate, come richiederebbero i lavori che andranno effettuati, per i quali richiediamo il riconoscimento dei danni da eventi calamitosi», spiega Alessandra Giudici.

[ Torna all'inizio della pagina ]