[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

Seminario per imprese e imprenditrici "Lavoro femminile e innovazione aziendale": presentazione dei bandi regionali e assistenza tecnica. (venerdì 10 febbraio 2017)

Argomento:

  • Europe Direct |
  • Bandi di interesse Regionale |

 Prosegue l'attività di promozione delle opportunità a sostegno del lavoro femminile e del welfare aziendale da parte dell'Assessorato del Lavoro della Regione Sardegna in collaborazione con ANPAL servizi.

Mercoledì 15 febbraio a Sassari, nella Sala Angioy del Palazzo della Provincia, a partire dalle ore 15.00, si terrà il seminario "Lavoro femminile e innovazione aziendale". 

All'iniziativa, introdotta dall'assessora del Lavoro della Regione Sardegna, Virginia Mura, e dall'Autorità di gestione del Fondo sociale europeo, Luca Galassi, interverranno la Consigliera di Parità della Provincia di Sassari, Maria Antonietta Sale, l'assessora alle Poltiche sociali e Pari opportunità del Comune di Sassari, Monica Spanedda, la presidente della Commissione Pari opportunità, Consuelo Sari, e altri rappresentanti istituzionali e delle associazioni di categoria.

Durante l'incontro saranno illustrati gli Avvisi regionali "Welfare e Work life balance" e "Programma IMPR.INT.ING Donne", e verranno forniti, a cura di funzionari ed esperti, i dettagli utili per la presentazione delle domande da parte delle aziende e delle libere professioniste. 

E' prevista, inoltre, una sessione di approfondimento tecnico, a cura di “ANPAL servizi”, sui vantaggi previsti dalla normativa nazionale in materia di Welfare aziendale e sulle modalità con le quali redigere e attuare i Piani di WelFlex. 
Sono invitati a partecipare i rappresentanti del mondo imprenditoriale, delle associazioni, delle istituzioni, degli ordini e collegi professionali, lavoratrici autonome e aspiranti imprenditrici.

[ Torna all'inizio della pagina ]