[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Occupazione spazi e suolo

Occupazione spazi e suolo

Argomento:

  • Trasporti e Viabilità |

La Provincia, in qualità di ente proprietario delle strade provinciali, è competente al rilascio di autorizzazioni/concessioni interessanti il demanio stradale, così come previsto dall'art. 14 del D.Lgs. 285/1992. (N.C.d.S.).

Qualsiasi attività svolta lungo le strade provinciali che comporti una occupazione di spazi e di aree pubbliche o svolta in proprietà privata, ma nelle fasce di rispetto, deve essere preventivamente "autorizzata" nel rispetto della normativa vigente.

 

Tipologie ricorrenti:

  • Accesso carraio/pedonale;

  • Copertura di fossi;

  • Allacciamento ai pubblici servizi (prese, attraversamenti, ecc.);

  • Impianti aerei/sotterranei per enti erogatori di pubblici servizi (telefonici, elettrici, gasdotti, acquedotti, ecc.);

  • Ponteggi relativi ad attività edilizia;

  • Recinzioni, ecc.


Modalità:
Chiunque intenda occupare spazi ed aree pubbliche deve presentare domanda al Presidente della Provincia redatta in conformità alle norme sull'imposta di bollo, regolarmente firmata, e riferita ad una sola concessione, intesa anche come più interventi che riguardino la stessa opera. La Provincia provvederà a rilasciare la prevista "autorizzazione".

In questa sezione potete trovare informazioni utili per la redazione delle domande di occupazione di suolo pubblico e di occupazione di spazi e aree stradali.

 

Rivolto a:

  • Cittadino |
  • Impresa |

[ Torna all'inizio della pagina ]