[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Palazzo della Provincia

‹ Precedente 1 2 [3]4 5 Successiva › [+3] › »|

Immagini precedenti

SELEZIONA_UNA_IMMAGINE
  • Fig.01 Vista della facciata
  • Fig.02 Facciata del Palazzo della Provincia
Didascalia:

Fig.03 Portico del cortile interno

Il progetto era stato firmato dall’ingegnere capo del Genio Civile, cav. Giovanni Borgnini, e dal suo aiutante (il vero progettista del palazzo) ingegner Eugenio Sironi (padre del grande pittore del Novecento, Mario Sironi, nato a Sassari in via Roma 31, a pochi passi da piazza d'Italia). L’impresa costruttrice fu quella del sassarese Gianuario Mura. Per i serramenti, che dovevano essere in pino di Moscovia, ci fu una causa col falegname Angelo Tola.

Immagini seguenti

SELEZIONA_UNA_IMMAGINE
  • Fig.04 Vista del cortile interno del palazzo
  • Fig.05 Cortile d'onore

‹ Precedente 1 2 [3]4 5 Successiva › [+3] › »|

[ Torna all'inizio della pagina ]